associazione culturale teatrOrtaet
PROSA PROGETTI CULTURALI RAGAZZI
Vittoria Aganoor - Una "Leggenda"
dall'oriente alla Belle Epoque

Il Cannocchiale di Galileo
(1609 annus mirabilis)

Il "Carattere" del Risorgimento
(Risveglio, ideali e passioni di un'epoca)


La Cometa
IL TRITTICO DEL PRIMO NOVECENTO
La Duse - Divina Eleonora
La Grande Guerra - Voci e ricordi nelle Stagioni della Storia
L'Acqua e "Il Fuoco" - L'amore tra Eleonora Duse e Gabriele D'Annunzio
Visite animate - Vai al sito web dedicato
Visite animate allo stabilimento Pedrocchi
Visite animate ad Arquà Petrarca
Visite animate al Vittoriale degli Italiani
Visite animate alla Cappella degli Scrovegni
Visite animate al Bastione Alicorno
Visite animate alla Rocca di Verucchio
Visite animate a Castel Sant'Angelo
Visite animate a Villa Contarini
Visite animate al Castello Estense - L'Ariosto Furioso
Visite animate al Castello Estense - Ritratto di Lucrezia Borgia
Visite animate al Castello Estense - Boldini e le donne
Apparizioni dal passato: IN VIAGGIO CON GLI ASTRONOMI Visite animate alla Specola
L'Italia al caffè
(Intermezzi teatrali al Caffè Pedrocchi)
I Racconti dell'Avvento
LA TRILOGIA DELL'AMBIENTE
Una Sporca Storia
A passo di gnomo
Lupo, lupetto giochiamo a Cappuccetto
Le visite "animate" al Bastione Alicorno sono ideate e realizzate da teatrOrtaet in collaborazione con il Comune di Padova - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche.

Visite animate al BASTIONE ALICORNO

di Carlo Bertinelli

con Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli

In collaborazione con il
il Comune di Padova - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche

  1. Locandina 2017

DESCRIZIONE

LA STORIA DI ORLANDO
Raccontata da Ariosto e i suoi personaggi

Bastione Alicorno In occasione dei 500 anni dalla pubblicazione dell'Orlando Furioso, al Bastione Alicorno di Padova si rappresenta una nuova visita animata® intitolata La storia di Orlando (raccontata da Ariosto e i suoi personaggi), interpretata da Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli, autore dei testi.

L'opera è stata realizzata in veste brillante adatta agli adulti ma anche alle famiglie con bambini, per la presenza di eroine fantastiche, pupazzi e magie.

Nei 500 anni dalla prima pubblicazione del suo poema, teatrOrtaet ripercorre la vita dell'autore, mettendolo in dialogo con le persone storiche che hanno influenzato il suo lavoro e i personaggi fantastici a cui ha così efficacemente dato vita nei suoi versi.

L'itinerario bio-bibliografico prende avvio dall'anno 1507, data della prima citazione del Furioso in una lettera che Isabella d'Este scrive al fratello cardinale Ippolito.

Il poema doveva essere in cantiere già da qualche anno e Ludovico allieta la marchesa, prostrata dalla sua terza, difficile gravidanza (di Ferrante) leggendo qualche passo del manoscritto in elaborazione.

La licenza poetica, in un ideale congiungimento immagina qui un confronto con l'altra primadonna, Lucrezia Borgia, duchessa d'Este, che comparirà di nuovo nel 1517, quando Ariosto si rifiuta di seguire il cardinale Ippolito in Ungheria e cerca quindi un altro padrone, trovando servizio presso il duca Alfonso, consorte di Lucrezia.

Altri momenti chiave della vita dell'Ariosto ripresi nella visita animata saranno il suo innamoramento per Alessandra Benucci, intorno al 1513 (in questa occasione lo troveremo a disquisire con due dei personaggi femminili del Furioso, Angelica e Bradamante sul potere delle donne) e l'ultimo periodo della sua esistenza quando, meno oberato da impegni diplomatici, si dedica con "furia" alla correzione linguistica e contenutistica della terza a ultima edizione dell'Orlando furioso. Nel mezzo il "duello magico" tra la maga buona Melissa e Atlante per decidere il destino di Ruggero.

La biografia ariostesca raccontata dai due interpreti di teatrOrtaet si avvale di dialoghi incalzanti, costumi realizzati ad hoc (tra cui spiccano per ricchezza quelli di Melissa, fedelmente ricalcato dal quadro di Dosso Dossi e di Bradamante) e un nuovo itinerario di visita all'interno del Bastione Alicorno.

Associazione Culturale teatrOrtaet - Sede operativa: Via San Bellino, 14 - 35020 Albignasego (PD) - Sede legale: Via Puglie, 2 35030 Rubano (PD)
Tel. 049.8974122 - Fax 049.8974122 - Cell. 393.9909412 - P.Iva e Cod.Fis. 03933420287 - teatrortaet@pec.it